Oude Schaarbeekse Kriek Boon

Oude Schaarbeekse Kriek Boon

L’ULTIMO PRODUTTORE A LEMBEEK

A una trentina di km a sud di Bruxelles si trova Lembeek, la patria delle birre a fermentazione spontanea. Nel 1975, il mastro birraio Frank Boon acquisisce un birrificio che risaliva al 1680, già noto per la produzione di birre lambic morbide e geuze raffinate. Dai 43 produttori presenti in origine oggi è l’ultimo rimasto e continua a produrre seguendo ricette tradizionali, ma anche sperimentando e innovando con nuove tecniche.

UNA TECNICA UNICA

Il protagonista delle birre a fermentazione spontanea è il lievito selvatico, che incide in maniera determinante insieme alla maturazione in legno e al blending. Una volta preparato il mosto, viene lasciato a raffreddare naturalmente in una vasca alta pochi centimetri. Attraverso apposite finestre, fanno il loro ingresso lieviti selvatici, batteri di acido lattico, Brettanomyces Lambicus e Bruxellensis, trasportati naturalmente dalla corrente d’aria, che raffreddano il mosto e attivano il processo di fermentazione. Il risultato di questo processo è il Lambic: la maturazione successiva in botte ed eventualmente l’aggiunta di frutti rossi, saranno determinanti a definire il prodotto finito.

  • Luogo d'origine

    Belgio

  • Stile

    Kriek

  • Fermentazione

    Spontanea

  • Grado alcolico

    6%

  • Punto d'amaro

    n/a

  • Temperatura di servizio

    8/10°

UNA TRADIZIONE STORICA

La varietà di ciliegia “Schaarbeekse” deve il suo nome alla città di “Schaarbeek” nella regione di Bruxelles-Capital, non perché venissero raccolte lì, ma perché un tempo i birrai belgi andavano al mercato di Schaarbeek a comprare le ciliegie per le loro birre. La varietà principale che vi veniva venduta, per la sua alta qualità, divenne nota come “Schaarbeekse Kriek”. Oggi i raccolti di ciliegie Schaarbeekse sono assai limitati, ma Frank Boon è riuscito ad averne quante ne servivano per creare questa produzione limitata di Oude Schaarbeekse Kriek con 250g/l di ciliegie, raccolte in Belgio nel 2018.
La varietà Schaarbeekse ha un gusto molto forte, aggiungendo un aroma morbido ma deciso alla birra, con caratteristiche che la avvicinano molto al vino.

DESCRIZIONE
E ABBINAMENTI

>>> Colore rosso rubino leggermente velata, schiuma rosa molto persistente.

>>> Sentori di ciliegia molto pronunciati, di legno e mela verde.

>>> In bocca ritorna la ciliegia con note dolci e leggermente sentore di acidità.

>>> Si abbina formaggi di capra, formaggi erborinati, a lardo, pancetta e a dolci al cioccolato, cheesecake con frutti rossi e crema catalana.

PROVA Oude Schaarbeekse Kriek Boon
A CASA TUA!